Archive for ‘Ricerca’

giugno 1, 2011

Blue Ocean Strategy – Dalla teoria…

di stsviluppoblog

Da sempre le aziende cercano di inquadrare, definire e comprendere l’arena competitiva in cui si scontrano con i propri concorrenti. Vogliono capire chi sono i competitors attuali e futuri per adottare strategie che permettano loro di conquistare i clienti del mercato esistente, ampliando così la propria market share.

La maggior parte dei settori attuali è, però, caratterizzata da un’incessante lotta o nell’offrire prodotti di qualità accettabile a prezzi sempre più bassi o nel creare valore per i clienti differenziando. Se uniamo tutto questo a traiettorie tecnologiche in continua crescita e alla globalizzazione, risulta evidente che questo tipo di strategia competitiva non permette di sostenere, nella maggior parte dei casi, un’alta performance.

Per crescere, quindi, le aziende dovrebbero spostare il focus dal battere i propri concorrenti al non avere più concorrenti, abbandonando ciò che è la best practice per scoprire mercati ancora inesplorati, i così detti Oceani Blu.

Kim e Mauborgne individuano la value innovation come colonna portante della strategia Oceano Blu. Questa consiste nel simultaneo perseguimento di differenziazione e contenimento dei costi ed è volta a offrire prodotti o servizi tanto validi da rendere irrilevante la concorrenza creando un nuovo e incontestato spazio di mercato. La creazione di una nuova domanda mira a conquistare quelli che sono i non-clienti: quelli non ancora contesi.

read more »

Annunci
maggio 31, 2011

…All’esempio – Il caso Bluviti

di stsviluppoblog

Bluviti, un’azienda italiana di piccole dimensioni, opera nel settore della minuteria di fissaggio da più di cinquant’anni. La sua produzione, in un primo momento dedicata al settore del legno, si estende alla stampa di viti anche per altri utilizzi. Il mercato in cui opera Bluviti è caratterizzato da un gran numero di competitors e la maggior parte della quota di mercato è detenute da un ristretto numero di grandi aziende.

Per non rimanere schiacciata da questo scenario competitivo e dall’avvento di competitors provenienti dall’Estremo Oriente, Bluviti decide di mettere in atto una strategia che mira ad aumentare la propria quota di mercato sia in Italia che all’estero, con il doppio obiettivo di contenere i costi e differenziarsi, facendo leva su quelli che sono i propri punti di forza, vale a dire esperienza, ricerca, conoscenza tecnologica e qualità.

Il primo passo è stato quello di analizzare il profilo strategico e la curva del valore di Bluviti, mettendola a confronto con i competitors, secondo i principi e la metodologia della Blue Ocean Strategy.

read more »